Briscola: uno sguardo più da vicino a questo popolare gioco italiano

briscola-onlineIl tradizionale mazzo di carte italiane ha 40 carte suddivise in quattro semi: danari, coppe, spade e bastoni. Il valore delle carte va dall’uno al 7, seguite da tre figure: il fante, il cavallo e il re. Il fante rappresenta la figura di un giovane in piedi; il cavallo è raffigurato come un uomo a cavallo; il re è un uomo che indossa una corona. Per determinare il valore numerico di ogni carta basta contare il numero di elementi rappresentati su di essa. L’asso di danari è spesso rappresentato come un qualche tipo di uccello con un cerchio nel mezzo.

Nella tabella qui sotto potete trovare un elenco delle carte e del loro valore nel gioco della briscola. Le carte non elencate non hanno un valore di punteggio e sono classificate in ordine di valore numerico, da sette a due. Notate però il valore particolare del tre.

 

Valore e punteggio delle carte

  

Carte in ordine di punteggio

 

Valore

Asso

11

Tre

10

Re

4

Cavallo

3

Fante

2

 

In totale, il valore del mazzo di carte è di 120 punti. Per vincere una partita il giocatore deve totalizzare più punti dell’avversario.

Il gioco

Dopo aver mescolato le carte, vengono distribuite tre carte a ogni giocatore, o 9 carte se si gioca in 2. La carta successiva del mazzo viene messa sul tavolo, scoperta, mentre il resto del mazzo, a carte coperte, va sulla carta scoperta, lasciandola comunque visibile.

Questa carta scoperta è la briscola, e rappresenta il seme vincente per la partita in corso. I turni dei mazzieri e i turni di gioco procedono in senso orario. Il giocatore alla destra del mazziere, quindi, inizia la mano mettendo una carta sul tavolo. Ogni giocatore farà lo stesso a turno, fino a quando tutti hanno giocato una carta. Il vincitore della mano è determinato come segue:

Se è stata giocata una o più briscole, il giocatore con la briscola dal valore più alto vince.

Se non è stata giocata nessuna briscola, il giocatore che ha giocato la carta più alta del seme iniziale vince.

Diversamente da altri giochi simili, i giocatori non sono obbligati a giocare lo stesso seme della prima carta. Una volta determinato il vincitore di una mano, il vincitore raccoglie le carte giocate e le mette coperte su di un proprio mazzo. Ogni giocatore ha il suo mazzetto personale, oppure, nel caso di partite a squadre, un giocatore raccoglierà tutte le carte della propria squadra.

Poi ogni giocatore prende una carta dal mazzo centrale, iniziando dal vincitore dell’ultima mano e procedendo in senso orario. Nota che l’ultima carta raccolta sarà la briscola, la carta scoperta. Il giocatore che ha vinto l’ultima mano inizia quella successiva. Prima dell’ultima mano, i giocatori della stessa squadra possono vedere le carte dei propri compagni. Dopo aver giocato tutte le carte, i giocatori, calcoleranno il punteggio totale delle carte nel proprio mazzo. Nelle partite a squadre, ovviamente, si sommano i punti di ciascun giocatore della squadra. Esiste anche una variazione nella quale il tre viene classificato come tre (quindi è battuto dal quattro), ma mantiene il suo valore di 10 punti.

Fonte:

www.briscola-online.it

bricola su Google Play